Home / Notizie / La propaganda di Gianni Cuperlo sul “dialogo” con Giuliano Pisapia

La propaganda di Gianni Cuperlo sul “dialogo” con Giuliano Pisapia

Foto Roberto Monaldo / LaPresse

di Giovanna Di Rosa

 

 

 

 

Dunque Matteo Renzi è “confuso” e c’è quindi bisogno di uno con le idee chiarissime, e quell’uno è Gianni Cuperlo. E tutto il mondo visibile ed invisibile lo sa. E l’idea chiarissima è quella di andare a parlare, non si capisce bene se Cuperlo ci andrà come esponente del PD o come agente segreto di Massimo D’Alema, con Giuliano Pisapia, uno che a D’Alema – fino alle ultime elezioni a Milano – stava simpatico come ora gli sta simpatico Renzi.

Cuperlo ha espresso il suo pensiero all’agenzia dire con il solito veleno da cobra travestito da pelliccia di visone. In nome del “partito”, perché Cuperlo non ha null’altro che non sia il partito, né una vita né un’altra vita, l’uomo che negli ultimi due anni ha solo seminato zizzania si è “confidato” con l’agenzia DIRE alla quale ha riferito che “Renzi segue una rotta confusa”, ha inoltre sottolineato che il segretario “ha spinto per il voto subito”, cosa che deve sapere soltanto Cuperlo, “in vista di un governo con Berlusconi”, quel governo con Berluscono che Cuperlo ed i fuoriusciti dal PD come Bersani e D’Alema hanno fatto per ben due volte, con Monti e con Gianni Letta. Poi si lamenta, il buon Cuperlo, dicendo che Renzi “apre a Pisapia dopo mesi in cui ha fatto l’opposto”. Quindi, essendo Renzi “confuso” a parlare con Pisapia ci andrà lui, Padre Gianni Cuperlo della Sinistra Dem, insieme ad un “gruppo di parlamentari” non meglio identificati, perché l’uomo che non riesce a farsi seguire nemmeno dal suo gatto non può contare certamente su un esercito di persone disposte ad affiancarlo nelle sue uscite suicide. Chiosa, il patetico Cuperlo, dicendo: “Il dialogo va fatto davvero”. Se poi questo “dialogo” è condito di pettegolezzi, falsità e cattiverie è ancor meglio.

Così che toccherà sedersi ed aspettare l’esito di questa nuova, grande e straordinaria avventura politica dell’uomo che ha fallito su tutti i fronti possibili e vedere se anche in questo caso si apriranno nuove sterminate praterie colonizzate da partitini dell’1,5%. Questi sono i risultati del grande stratega, del grande uomo politico Gianni Cuperlo.

 

 

 

(13 giugno 2017)




 

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzioen vietata

 



 

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi