Home / lgbtqi / L’attivista Yuri Guaiana arrestato e rilasciato a Mosca

L’attivista Yuri Guaiana arrestato e rilasciato a Mosca

di Paolo M. Minciotti

 

 

 

 

 

L’attivista per i diritti delle persone LGBT Yuri Guaiana è stato arrestato a Mosca mentre si apprestava a consegnare centinaia di migliaia di firme per chiedere chiarezza sulle torture e persecuzioni dei gay in Cecenia.

Yuri Guaiana si era presentato alla Procura Generale per consegnare le firme all’organo deputato, ma è stato arrestato dalle autorità che hanno probabilmente liberamente interpretato la legge contro la propaganda omosessuali, che è liberamente interpretabile, voluta dal dittatore Putin.

Ora sarebbe umano che coloro che in Italia praticano il filo-putinismo – M5S e Lega di Salvini in primis – spendessero parole e fatti e per farlo liberare, ma non ci aspettiamo tanto. Di fatto le cose si sono risolte in fretta, Yuri Guiana è stato rilasciato nel pomeriggio ed in serata era già di ritorno in Italia.

 

 

 

 

(11 maggio 2017)




 

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

 

 

Comments

comments

Server dedicato
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi