Home / Copertina / Orrendo razzismo fuori dalle fogne e contro i negozi degli stranieri. La Sindaca di Roma batta un colpo

Orrendo razzismo fuori dalle fogne e contro i negozi degli stranieri. La Sindaca di Roma batta un colpo

 

foto: Repubblica.it

di Daniele Santi

 

 

 

 

 

Gli slogan razzisti mutuati dal nazismo goebellsiano sono usciti dalle fogne per rivendicare protagonismo sulle saracinesche dei negozi degli stranieri alla periferia di Roma. Il peggio dell’essere umano, l’odio ingiustificato contro lavoratori stranieri che pacificamente vivono nel nostro paese, mentre è possibile che i signori dell’odio dell’ultradestra di lavorare non ne vogliano proprio sapere, sono stati presi di mira dal “Boicotta i negozi stranieri, sostieni le attività commerciali italiane del tuo quartiere”, di Azione Frontale, costola di ultradestra nata da Forza Nuova, apparso nella giornata di ieri sulle saracinesche di molti negozi gestiti da stranieri nella periferia est di Roma.

Loro sono i mattacchioni che con striscioni e cartelli minacciosi avevano portato all’annullamento della tappa romana del tour di Bello Figo, il rapper di origini ghanesi che prende in giro gli stereotipi sugli immigrati e che nel 2014 avevano spedito teste di maiale alle comunità ebraica. Gente rispettabile.

Qualora non sia troppo impegnata nell’assumersi cariche lasciate da altri grillini incompetenti nei vari municipi romani e volesse dare un segnale a tutti i romani, la graziosa Virginia Raggi, nota anche come Sindaca dell’Inconcludenza e della Prosopopea, potrebbe dare un segnale di civiltà alla capitale di cui è incapace Sindaca e dire quello che va detto.

Certo potrebbe alienarsi una parte del simpatico elettorato a 5Stelle, e non è detto che voglia correre il rischio.

 




 

 

(15 aprile 2017)

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata


 

 

 

Comments

comments

gaiaitalia.com

x

Check Also

Il PIL è aumentato “Perché ha fatto caldo”: Barbara Lezzi del M5S è da Premio Ignobel

Share this on WhatsAppdi Giovanna Di Rosa, twitter@gaiaitaliacom   Lei è la “stellare” esponente del M5S Barbara Lezzi, profonda conoscitrice dell’economia e dei suoi meccanismi, deputata nel parlamento italiano per volere del Sacro Blog, l’ennesima miracolata per intenderci, che in mezzo alla calura ferragostiana, colta da subitaneo fragore neuronico dopo ...

Il “non sono razzista, la mia ragazza è straniera”, sostituisce l’obsoleto “ho tanti amici gay”

Share this on WhatsAppdi Il Capo, twitter@gaiaitaliacom     Un tempo erano di moda dire “Io non ho niente contro i gay, ho tanti amici gay“, specializzato nella locuzione il triste senatore Giovanardi così terrorizzato dall’idea di finire all’inferno che gli toccherà finirci sul serio; era come quando si diceva ...

Angelino Alfano si assume il merito della crescita del PIL: “Abbiamo garantito stabilità”

Share this on WhatsAppdi Daniele Santi, twitter@gaiaitaliacom     La crescita (inaspettata!) del PIL ha già un “padrone”: è Angelino Alfano. Il ministro degli Esteri più disastroso della storia recente d’Italia, si è infatti assunto la paternità della crescita del PIL, crescita inaspettata che ha stupito persino il governo, perché ...

Reggio Emilia, cinghiate e calci alla figlia che non ha preparato la cena: denunciato dai carabinieri

Share this on WhatsAppdi Gaiaitalia.com, #ReggioEmilia     Rientrato a casa con la luna storta ha preso a cinghiate la figlia non ancora 18enne “colpevole” di non avergli preparato la cena. E’ l’ennesimo grave episodio di violenza in famiglia, consumatosi ieri sera in un’abitazione di un comune della Val d’Enza, ...

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi