Home / Notizie / Come se fosse una cosa seria / Bestie che violentano e bestie che riprendono la violenza col telefonino

Bestie che violentano e bestie che riprendono la violenza col telefonino

violenza-sessuale-00di Giovanna Di Rosa

 

 

 

 

 

 

 

La bestia alfa l’ha presa per un braccio, approfittando della sua ubriachezza, l’ha trascinata in bagno e l’ha violentata. Le bestie che la ragazza credeva sue amiche, anziché difenderla, si sono arrampicate ed hanno filmato la scena dal bagno attiguo quindi, non paghe, hanno postato la loro bestialità su Whatsapp ad uso di altre bestie. Si potrebbe riassumere così l’orrendo episodio caitato qualche settimana fa a Rimini, in una dei tanti luoghi dove i ragazzi si parcheggiano sbronzandosi e più non posso come se fosse un gioco innocente, episodio emerso qualche giorno fa dopo la denuncia dei genitori della vittima. Cosa spinge un giovane a violentare una ragazza ubriaca è facile da comprendere, meno facile è capire come mai le “amiche” di quest’ultima anziché intervenire per difenderla se ne fanno beffe filmando la violenza e condividendo il filmato su una chat. Le famiglie, la società, lo stato, cosa insegnano ai loro figli?

 

 

 

 

 

 

(14 settembre 2016)

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi