Home / Notizie / Farage lascia il suo partito, ma non la poltrona all’Europarlamento

Farage lascia il suo partito, ma non la poltrona all’Europarlamento

Nigel Faragedi Gaiaitalia.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nigel Farage ha lasciato la carica di segretario del suo partito separatista, xenofobo ed omofobo, dopo essere riuscito nella straordinaria [sic] impresa di separare il Regno Unito dal resto dell’Europa con un referendum che ha giocato con tanta abilità sull’equivoco, da stupire dei suoi risultati persino chi ha votato per la “Brexit”. Ora avendo raggiunto il suo scopo, Farage ha annunciato di avere lasciato la guida dell’Ukip, il partito da lui fondato all’uopo. Non lascia, il simpatico Farage, la sua poltrona di europarlamentare sulla quale sta seduto non si sa per quale motivo, essendo l’eruoparlamento la forma fisica del nemico ideale di Farage… Viene da sospettare che come per i suoi amici a 5Stelle, fedeli ex alleati a Strasburgo, l’azione politica coerente [sic] sia una cosa e lo stomaco pieno un’altra.

 

La cosa più divertente di tutta la faccenda sono i soliti quotidiani “allineati” italiana che hanno qualificato come “coerenti”, le dimissioni di Farage.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(5 luglio 2016)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi