23.2 C
Roma
22.4 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
cielo coperto
16.6 ° C
18.5 °
14.6 °
91 %
2.8kmh
100 %
Gio
20 °
Ven
23 °
Sab
24 °
Dom
21 °
Lun
18 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeNotizieInteressa?Gli squallidi luoghi comuni de La Repubblica sull'amicizia tra donne etero e...

Gli squallidi luoghi comuni de La Repubblica sull’amicizia tra donne etero e uomini gay

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Gay Pride Madrid 2013di Giovanna Di Rosa

 

 

 

 

 

L’incipit dell’articolo fa rabbrividire per il suo stupido maschilismo. Ve lo propongo: “Sanno consigliare sul vestito giusto da indossare. Riescono a distinguere le sfumature di smalto e rossetto. Sono sensibili, sanno ascoltare, hanno tatto. E sono degli ottimi consulenti in fatto di corteggiamento e relazioni”, così inizia l’ennesimo tristissimo articolo di quello che si vanta essere il primo quotidiano italiano sulle persone omosessuali e sulle loro relazioni sociali.

 

Sono una delle donne citate dall’articolo, una donna che ha la fortuna di avere come miglior amico, un uomo omosessuale. Che non è più solo il mio migliore amico, ma è anche diventato il miglior amico del mio compagno. Il mio compagno, lo dico all’autore dell’articolo di cui parliamo, non indossa smalto per unghie, né rossetto e dei consigli estetici [sic] del mio/suo miglior amico gay non ne ha bisogno. Ha bisogno, come tutti, di calore umano e sincerità. Che sono state le ragioni che mi hanno fatto amare il mio amico gay. Che non si occupa di corteggiamenti e relazioni, che è una persona di rara discrezione, non si preoccupa di ciò che indosso, ma di come sto e che, altro tristissimo stereotipo distrutto, qualche mese fa ha persino steso con un cazzotto un imbecille etero che mi stava importunando.

 

Lo stupido, inutile e razzista (nei confronti delle donne oltre che dei gay) articolo pubblicato da La Repubblica il 6 gennaio scorso è l’ennesima accozzaglia di luoghi comuni che non tiene conto della realtà e che si affida ad Hollywood (cita Will & Grace, Sex and the City e Il matrimonio del mio migliore amico). Poi naturalmente cita anche la scienza, perché bisogna sempre citarla la scienza, ed una ricerca pubblicata sulla rivista Archives of Sexual Behavior che ha esaminato il rapporto d’amicizia che si instaura tra uomini omosessuali e donne etero e secondo la quale, il punto cruciale della questione, sta nell’assenza di “secondi fini sessuali”. Perché sta sempre tutto lì. Nella sessualità. Posto che per l’autore dell’articolo sarebbe stato più interessante leggersi, per cultura personale e senza l’obbligo di scriverne, l’interessante libro “Not Gay. Sex between Straight White Men” di Jane Ward, un libro che ha il pregio di ribaltare gran parte degli stereotipi sull’omosessualità maschile ed adattissimo ai maschi che di omosessualità maschile pretendono di scrivere senza conoscerla, mi permetto di suggerire di dire definitivamente “Basta!” a certi articoli cialtroneschi, bambineschi e superficiali sui sentimenti degli altri, sulle “ragioni per cui”, sui maschi gay e sulle donne etero (come mai l’articolo non è stato scritto riferendosi alle donne lesbiche e ai maschi etero ad esempio, mancavano forse i “colti” riferimenti hollywoodiani?), rendendosi conto che ogni parola scritta con superficialità sulla questione alimenta il già insopportabile clima d’odio e di disprezzo verso le persone omosessuali di questo paese.

 

Credo che un quotidiano come La Repubblica e tutti i suoi prestigiosi e professionalissimi collaboratori qualche domanda sulla responsabilità di scrivere con leggerezza delle vite altrui dovrebbero avere imparato a porsela.

 

Questo detto amo, riamata, il mio migliore amico non perché è gay, ma perché è affidabile, sincero, profondo, intuitivo e mi dice nei denti ciò che deve, senza paura e senza l’ipocrisia dalla quale il branco etero è incapace di uscire. Tutte cose che con rossetti e smalto per unghie, con vestiti o questioni meramente sessuali, cari strilloni de La Repubblica, non hanno niente a che vedere.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(7 gennaio 2016)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Roma
cielo sereno
23.2 ° C
26.5 °
19.8 °
57 %
2.1kmh
0 %
Gio
38 °
Ven
38 °
Sab
32 °
Dom
30 °
Lun
28 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE