Pubblicità
14 C
Roma
8.1 C
Milano
PubblicitàIscriviti a DAZN
PubblicitàBritish School Banner 2023
PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition
Pubblicità
14.3 C
Roma
Pubblicità
HomeCopertinaQuindicenne ucciso dall'Isis per omosessualità, il suo violentatore dirigente terrorista graziato e...

Quindicenne ucciso dall’Isis per omosessualità, il suo violentatore dirigente terrorista graziato e spedito al fronte

Isis 09 State Wardi Paolo M. Minciotti

 

 

 

 

Il sito Mambaonline riporta la notizia, citando diverse fonti tra le quali ARA News e parla di un quindicenne scoperto mentre aveva un rapporto sessuale con l’ufficiale dell’Isis Abu Zaid al-Jazrawi nell’abitazione di quest’ultimo.  Il giovane è stato immediatamente giustiziato pubblicamente facendolo volare dal tetto di un palazzo.

 

La stessa sorte, che secondo la Sharia che i terroristi islamisti si vantano di applicare, sarebbe dovuta toccare anche a Abu Zaid al-Jazrawi che invece è stato graziato, privato dei gradi ed inviato sul fronte iracheno. In molti stati occidentali sarebbe stato incarcerato per pedofilia.

 

I fatti sono avvenuti nella provincia di Deir ez-Zor, in Siria.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(4 gennaio 2016)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

In Evidenza