Sergio Lo Giudice sul Cocoricò: “Sulle droghe servono politiche di riduzione del danno. Depositata interrogazione”

Pubblicità

Condividi

Cocoricòdi Gaiaitalia.com

 

 

 

“Dopo la morte di un ragazzo di sedici anni  al Cocoricò di Riccione per overdose da ecstasy non è tardato l’annuncio del ‘pugno di ferro’ da parte del Viminale. Ma l’età delle persone coinvolte e l’estrema accessibilità delle sostanze richiedono provvedimenti differenti rispetto alla mera attività di repressione. Anche la prevenzione non basta se non è accompagnata da serie politiche di riduzione del danno. Alfano ha annunciato un piano di intervento, ma i primi segni dicono che si vuole puntare su lato repressivo, il più inefficace. Per questo insieme ad altri 14 senatori ho deciso di interrogare il governo sullo stato di abbandono delle politiche di riduzione del danno”. Ad annunciare il deposito dell’interrogazione è il senatore del Partito Democratico Sergio Lo Giudice, firmatario del documento insieme alle senatrici e ai senatori Bencini, Cardinali, Fucksia, Gambaro, Idem, Mirabelli, Mussini, Orellana, Palermo, Panizza, Pegorer, Pezzopane, Maurizio Romani e  Zanoni.

“Analisi preventiva delle sostanze, assistenza anonima, informazione sulla necessità di bere molta acqua in caso di assunzione di MDMA sono accorgimenti che potrebbero salvare la vita di molte persone. E’ anche pacifico – conclude il senatore dem – che la legalizzazione delle cosiddette ‘droghe leggere’ favorirebbe la traslazione della domanda di sostanze stupefacenti dal consumo delle pericolose droghe sintetiche a quelle naturali, come le infiorescenze della cannabis e l’hashish, finalmente sottratte al mercato illegale. In entrambe le Camere è stata depositata in questi giorni una proposta di legge sulla legalizzazione della cannabis, sottoscritta da oltre 250 parlamentari, che darebbe una mano in questo senso.”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(6 agosto 2015)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2015 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Pubblicità

altre notizie

I No Green pass chiamano il 112 della Polizia per dire che la Polizia li blocca senza sapere che al 112 risponde la Polizia

di Daniele Santi, #poverinoi Così, visto che erano circondati dalla polizia, per dirla alla Ridolini cercando di evocare le espressioni soddisfatte...

Quelli che “già a Pompei” c’era un “mosaico” che “conteneva un QR code per il Green pass”

di Giovanna Di Rosa, #bufale E' proprio quella magnifica invenzione che è Bufale.net a riportare la notizia. I creduloni...

David Sassoli ricoverato in ospedale in Italia dal 26 dicembre

di Redazione Politica Il presidente del parlamento europeo David Sassoli è ricoverato dal 26 dicembre in ospedale in Italia per complicazioni...

Giorgia Meloni fu Ministra nel Governo Berlusconi IV dal 2008 al 2011. Pubblichiamo gli atti

di Giovanna Di Rosa #Maiconsalvini twitter@gaiaitaliacom #Maicoifascisti   La Signora On. Meloni, ex Ministra del governo Berlusconi IV che fu...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: