19.5 C
Roma
giovedì, Ottobre 21, 2021

Bagnasco chiama le persone lgbt “transumane”, poteva andare peggio con “transumanze”

news_img1_69271_cardinal-bagnascodi Daniele Santi

 

Angelo Bagnasco e la sua straordinaria compassione, Angelo Bagnasco e la sua dolcezza verbale, Angelo bagnasco e la sua misericordia, si sono espressi ancora una volta nei confronti delle persone omosessuali che sono state definite “transumane” in un eccesso di delicatezza verbale degno della peggiore cattiveria.

 

La cronaca dettagliata delle viscide esternazioni del presidente della CEI che non ha mai usato toni di questa durezza nei confronti dei preti pedofili ad esempio, e che conferma che l’odio delle gerarchie ecclesiastiche e dei loro fans verso le pesone omosessuali è odio gratuito alla faccia della misericordia del finto innovatore argentino, è raggiungibile qui.

 

La definizione di “transumano” utilizzata da Bagnasco all’interno di una serie di frasi senza capo né coda, tese a dimostrare che l’invenzione vaticana della “teoria del gender” che è vera e fondata come la teoria della terra piatta o come quella sul vaiolo come “dono di dio”, è comunque molto meglio di quella di “transumanza” che avrebbe potuto usare, il teocrata medievale il cui potere temporale fa andare fuori di testa e straparlare.

 

Insomma, anche l’uomo Bagnasco dà quello che ha.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(24 marzo 2015)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2015 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 

POTREBBERO INTERESSARTI

SEGUITECI

4,687FansMi piace
2,381FollowerSegui
120IscrittiIscriviti

Iscriviti alla nostra Newsletter settimanale

Rimani aggiornato sulle principali notizie e sulle nostre iniziative editoriali e culturali

Iscrivendoti, accetti di ricevere promozioni
(n.b. Non riceverete più di quattro newsletter mensili)
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: