Pubblicità
9.1 C
Roma
9.7 C
Milano
Pubblicità
PubblicitàBritish School Banner 2023
PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition
Pubblicità
Pubblicità
HomeLa Pagina de La LuridaLa Lurida, a Bologna non son omofobi son i busoni che son...

La Lurida, a Bologna non son omofobi son i busoni che son busoni

casserodi La Lurida twitter@LaLurida

 

Che mi son divertita come una sema quando ho letto lì la notizia dei tipi del Cassero, della Salara, insomma quelli lì che con una provocazione da due scudi cz’han fatto saltar le ostie a Cafarra e ai suoi Cafarini e al Pd e ai suoi pidini, che z’ha già risposto Grilini con una bella risposta intelligente che cz’abiam due maroni di questi reazionari dell’Emiglia Romagna che son progressisti nei maroni, altro che nel quotidiano, che sembra di star sotto Stalin che va bene tutto basta che non si rompano i santissimi al potere.

 

E così, ve lo dice una vecchia travesta, non se ne può più. Perchè dunque, per Cafarra e i Cafarini i busoni e la busonerìa son il demonio, distrugono la società, devastano la familia, son tutto e il peggio di tutto, mo’ sui preti pedofili Cafarra e i suoi Cafarini non dicono micca un aczidente ceh son lì che stan zitti che cz’han paura delle reprimende dell’argzentino in bianco, così che quando la busonerìa reagsise cze ne viene una gamba che czi si mette anche il segretario del Pd di Bologna, mi faccia bene il piacere, come se lavorare con la politica li rendesse tutti santi che fan venir voomito – che bisogna toglierczi i finanziamenti al Cassero! Brava amica! – che mi vergognerei a chiamarli finanziamenti che son due euri altro che i milioni alle scuole di Cafarra e i Cafarini che non rompiamo mica i maroni che siete tutte vergzini e martiri e czi son più  casi di corruzione nella politica caro segretario del Pd di Bologna che pidocchi sulla testa di uno sporcaczione dioscapato, che se poi volete rompere i maroni alle squinzie del Cassero fatelo pure mo’ non vi rende né più belli né più puri…

 

Insomma Bologna non è micca omofoba, son i busoni che son busoni, che se stessero zitti e non si faczessero vedere né sentire l’omofobia non czi sarebbe nella regione più reazionaria d’Italia che tutto quello che czi interessa è continuare a far finta di essere un gran posto dove vivere. E se cz’è della gzente come Cafarra è perchè czi son dei Cafarini, se capite cosa voglio dire.

 

Il mio auspiczio, come parlo forbito, czioè quel che dovrebbe fare questa gzentucola da due scudi che czi piacze gridare e czi piacze far le vergzini è ricordarsi che le vere troie stàn sempre da un’altra parte e son le più moraliste e brave a far finta d’esser sante. Tanto cz’è sempre qualcun altro che czi puoi dare la colpa…

 

Come mi son piacziuta ogzi per la madonna…!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(21 marzo 2015)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2015 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

In Evidenza