19.5 C
Roma
19.7 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
cielo coperto
16.6 ° C
18.7 °
14.8 °
82 %
1.2kmh
97 %
Mar
22 °
Mer
23 °
Gio
25 °
Ven
23 °
Sab
21 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeCopertinaEsteriPutin: "I gay in Russia non sono discriminati" (si pestano e si...

Putin: “I gay in Russia non sono discriminati” (si pestano e si arrestano da soli per senso civico)

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Putindi Paolo M. Minciotti

Vladimir Putin accolto ad Amsterdam da una folla di omosessuali che lo hanno duramente contestato, ha dichiarato che i “gay in Russia non sono discriminati” e che sono “persone con le stesse libertà di tutte le altre”, con la differenza, aggiungiamo noi che a causa di ciò che liberamente fanno possono incappare in una legge chiamata “Contro la propaganda dell’omosessualità” che senza spiegare bene cosa significhi li può incolpare di qualsiasi cosa.

Che possono essere pestati da polizia, civili e ubriaconi istituzionalizzati dal nuovo regime putiniano, senza che nessuno muova un dito e che molti di loro stanno emigrando. Se sono attivisti hanno un privilegio, possono chiedere asilo politico.

Roma
cielo sereno
19.5 ° C
21.7 °
15.8 °
62 %
1.5kmh
0 %
Mar
33 °
Mer
35 °
Gio
39 °
Ven
35 °
Sab
32 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE