24.5 C
Roma
21.7 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
cielo sereno
20.2 ° C
20.5 °
17.4 °
60 %
2.1kmh
0 %
Mar
20 °
Mer
23 °
Gio
24 °
Ven
26 °
Sab
21 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeNotizieDiritti UmaniCuba, Mariela Castro dice che Cuba è pronta "per il matrimonio gay"

Cuba, Mariela Castro dice che Cuba è pronta “per il matrimonio gay”

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Daniele Santi

La figlia e nipote di dittatori, sessuologa impegnata a parole nella difesa dei diritti delle minoranze sessuali, fondatrice di associazioni lgtb vicine al regime e strenua oppositrice di quelle libere, quelle che non vogliono il marchio della spa Castro sulle loro iniziative, ha scritto su Twitter che “Cuba è pronta per il matrimonio gay”.

L’esponente della dinastia famigliare che governa un popolo come se si trattasse di un fatto privato ha più faccia tosta che intelligenza, chiunque conosca minimamente la storia della popolazione gay e lesbica cubana sta contorcendosi dalle risate leggendo queste righe. E spieghiamo perché.

La Polizia arresta senza motivo chiunque venga sospettato di essere gay soprattutto in luoghi conosciuti come ritrovi all’aperto o al chiuso di appartenenti alla comunità gay: l’accusa è normalmente quella di prostituzione. A volte, con meno originalità, li si accusa anche di adescare stranieri. Il verbo è “jinetear” meno intenso di “fare marchette”, ma la fame è brutta, diceva il nonno. il libro di Reinaldo Arenas, Prima che sia Notte, racconta un po’ della storia. Consigliamo la lettura.

E’ curioso infine che la Mariela bifronte del regime dei Castro apra ai matrimoni gay su una rete sociale come Twitter dopo che le forze governative cubane hanno posto agli arresti domiciliari centinaia di dissidenti in tutta l’Isola in occasione dellla giornata mondiale dei diritti umani, il 10 dicembre scorso, per impedire loro di manifestare. O dopo che, nello stesso giorno, decine e decine di Dame in Bianco, siano state portate in prigione tra violenze e ceffoni per impedire la loro consueta marcia per il Diritti dei loro mariti dissidenti incarcerati.

Roma
poche nuvole
24.5 ° C
25.6 °
22.8 °
45 %
4.1kmh
20 %
Mar
24 °
Mer
29 °
Gio
31 °
Ven
35 °
Sab
35 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE