24 C
Roma
venerdì, Settembre 24, 2021

Marocco, minacce agli organizzatori della marcia del 20 febbraio

Il giovane capo del grupo che ha organizzato la ”marcia per la democrazia e libertà’‘ attraverso una convocazione di massa via Facebook, prevista per il 20 febbraio, ha denunciato alla stampa

spagnola minacce e telefonate minatorie. Le autorità marocchine temono che alle manifestazioni che hanno caratterizzato negli ultimi giorni le città di Fez, Agadir, Tangeri e Rabat, possa davvero seguire la ”madre di tutte le manifestazioni”, organizzata per il 20 febbraio e che solo in Facebook ha già conquistato circa ventimila seguaci. Il giovane leader dell’organizzazione Osama El Jalifa ha denunciato minacce e tentativi di corruzione. Il governatore di Rabat avrebbe telefonato alla sua famiglia chiedendo di sapere ”quanto” volevano per fare in modo che ‘‘tutto questo” (sic!) non avesse seguito. Il giovane sarebbe stato convocato dalla Polizia per un incontro vis-a-vis, incontro che è stato rifiutato.

POTREBBERO INTERESSARTI

4,637FansMi piace
2,369FollowerSegui
119IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: