Home / Tag: Change.org

Tag Archivi: Change.org

Ragazzi di Tehran, la petizione contro l’Ambasciata d’Italia in Iran che imbarazza la Farnesina

di Ragazzi di Tehran  twitter@RagazzidiTehran         Gira una petizione su Change.org che, se risultasse veritiera, sarebbe davvero più che imbarazzante. Oltre che grave. La petizione, pubblicata da iraniani, lancia delle accuse gravissime al personale dell’Ambasciata d’Italia a Teheran. Secondo quanto riportato, gli iraniani interessati a ricevere un permesso per viaggiare in Italia, sono costretti a pagare tra ...

Leggi Articolo »

“Approvate subito le unioni civili”, lettera appello di 400 personaggi pubblici

di Gaiaitalia.com             Da Change.org l’appello che ha raccolto anche le firme di 400 personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo a favore della Legge sulle Unioni Civili. Tra i firmatari Roberto Bolle, Daria Bignardi, Jovanotti, Tiziano Ferro, Eros Ramazzotti, Laura Pausini, Paolo Virzì, Claudio Santamaria,  Luca Sofri ed Andrea Camilleri.   La lettera ...

Leggi Articolo »

Puniamo il razzismo! Una petizione per chiedere a Facebook di rivedere gli standard della comunità

di Gaiaitalia.com           È ormai universalmente noto che il regolamento di Facebook valuti le segnalazioni degli utenti a seconda del messaggio insito nella foto o nel post in oggetto. Tolleranza zero per le foto di nudo (anche se di rilevanza artistica), mentre alle foto che incitano all’odio razziale viene riservato un trattamento più compiacente.   In ...

Leggi Articolo »

“CAMBIA PAESE TU”, Gaiaitalia.com: chiediamo le dimissioni da deputato all’Onorevole PD Valiante o le sue scuse scritte

di Gaiaitalia.com Gaiaitalia.com, ha indetto una petizione pacifica e civile ,attraverso la piattaforma Change.org, intendendo con una raccolta firme, chiedere le dimissioni o le pubbliche scuse dell’On. Valiante. L’invitare, da parte di un’esponente istituzionale, un cittadino ad andarsene dal proprio paese (come se già non fosse desiderio di molti) è una gravissima manifestazione di disprezzo della persona, del pensiero personale, ...

Leggi Articolo »

Il direttore di VISTO Roberto Alessi pubblica le sue scuse sul settimanale

di Gaiaitalia.com Il direttore di VISTO Roberto Alessi ha pubblicato le sue scuse in terza pagina del settimanale che dirige, così come gli avevamo chiesto nella nostra petizione, dopo la becera vicenda del libretto di barzellette (anche antigay) in allegato al settimanale che dirige. Lo ringraziamo, se potremo lo faremo anche direttamente, e chiudiamo qui una vicenda che ha visto ...

Leggi Articolo »

Quasi diecimila persone contro la volgarità antigay ed anti-intelligenza di certi settimanali

di Gaiaitalia.com Mentre stiamo scrivendo sono quasi 10mila le persone che hanno sottoscritto la petizione contro l’orrenda iniziativa editoriale di VISTO che ha costretto il direttore Roberto Alessi ad una patetica pubblicazione di scuse raffazzonate su Facebook. Naturalmente ne abbiamo prese di tutti i coloti, dall’ad di prs, editore di VISTO che ci ha accusato su Il Fatto Quotidiano – ...

Leggi Articolo »

La nostra petizione contro la volgarità antigay e anti-intelligenza di certi settimanali

di Gaiaitalia.com Domenica pomeriggio abbiamo deciso di lanciare una petizione su Change.org dopo avere saputo che il settimanale Visto aveva messo in vendita insieme al giornale, un opuscoletto con alcune orribili barzellette antigay. Nella petizione chiedevamo che il Direttore Roberto Alessi si scusasse pubblicamente. Scuse che sono arrivate, patetiche e da barzelletta di quart’ordine anche loro, e che trovate qui ...

Leggi Articolo »

Ferma l’Odio, attiva l’Informazione, firmate l’appello di Gaynet.it su Change.org in attesa di #LOVEISRIGHT

di Gaiaitalia.com Gaiaitalia.com, dopo avere firmato a sua volta la petizione,vi invita a condividere l’appello dell’Associazione Gaynet che, in attesa di Love is right, la manifestazione prevista per Sabato 7 dicembre, lancia un appello alle Istituzioni dell’Istruzione e della Comunicazione, sottoscritto da tutte le associazioni promotrici. L’appello dice: “Vogliamo un atto ufficiale del Ministero dell’Istruzione che dichiari scientificamente infondate e ...

Leggi Articolo »

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi