26.5 C
Roma
21.7 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
cielo sereno
20.2 ° C
20.5 °
17.4 °
60 %
2.1kmh
0 %
Mar
20 °
Mer
23 °
Gio
24 °
Ven
26 °
Sab
21 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeNotizieSport & SportiviChampions League, le rimonte più incredibili della storia

Champions League, le rimonte più incredibili della storia

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

La Champions League è la competizione più importante d’Europa, dove le migliori 32 squadre della stagione precedente – 36 dall’anno prossimo – si giocano il tutto per tutto per la conquista del trofeo più ambito. Arrivare fino in fondo, però, non è mai facile per nessuno e la storia della Champions League è ricca di partite incredibili. Partite che avrebbero dovuto finire in un modo secondo gli esperti di pronostici, come quelli che possiamo vedere nella sezione delle quote per la Champions League online, e che invece terminano in tutt’altro, con risultati ai limiti dell’incredibile.

D’altronde è questo il bello del calcio e se in campionato alla fine prevale quasi sempre la più forte sulla carta, in una competizione come la Champions, può anche succedere che sia l’underdog di turno a vincere sull’avversaria più blasonata poiché alla fine spesso sono gli episodi a decidere i match ad eliminazione diretta. Se non ti fai trovare pronto, può succedere che prendi l’imbarcata di gol o che perdi contro squadre meno quotate.

Storie di Davide che vince contro Golia che fanno innamorare ed entusiasmare gli appassionati di sport. Ma può succedere anche che dopo esserti assicurato una vittoria ampia, magari per 3 o 4-0 all’andata, al ritorno trovi avversari determinati a ribaltare il risultato precedente.

Così, oggi ci ritroviamo con partite in cui è successo letteralmente di tutto, comprese quelle rimonte inaspettate che hanno segnato in negativo le sorti di varie squadre, finite per esser state eliminate in maniera del tutto sorprendente. Vediamo quindi quali sono le partite più incredibile con le rimonte più assurde della storia della Champions League.

Le partite più incredibili della storia della Champions League

Tra le partite più da ricordare c’è senz’altro quella che mise al tappeto il Real Madrid dei Galacticos nella stagione 2003/2004. I Blancos avevano una formazione che poteva contare su campioni assoluti come Ronaldo, Figo e Zidane, ma ciò non gli bastò per evitare una clamorosa bastonata dal Monaco di Didier Deschamps.

L’andata terminò 4-2 in favore dei madridisti al Santiago Bernabeu. Un risultato, questo, che li metteva piuttosto al riparo in vista del ritorno. Tuttavia, nel match successivo successe l’impensabile: 3-1 in favore della squadra del Principato con il gol, decisivo, del grande ex Fernando Morientes. Quella partita li mandò quindi in semifinale dove ebbero la meglio anche su un’altra favorita come il Chelsea. Poi, però, in finale, arrivò la sconfitta contro l’altra sorpresa del torneo, il Porto di José Mourinho che vinse la finale 3-0 aggiudicandosi così la Champions League di quella stagione.

Nella stessa edizione del torneo, ci fu però un’altra clamorosa rimonta. Protagonista in negativo in quell’occasione il Milan di Carlo Ancelotti, che peraltro era campione in carica. Ai quarti incontrò il Deportivo La Coruna che sconfisse nettamente all’andata per 4-1. Al ritorno, invece, a prevalere furono gli spagnoli con un 4-0 pesantissimo che determinò l’eliminazione dei rossoneri dalla Champions di quell’anno.

Cinque anni prima si disputò invece una delle finali più famose della storia. Stagione 1998/1999, Manchester United e Bayern Monaco arrivano a giocarsi la partita più importante dopo aver eliminato rispettivamente Inter e Juve e Kaiserslautern e Dinamo Kiev. Teatro della sfida il Camp Nou di Barcellona, 1-0 per i tedeschi fino al 90’. Poi, però, inizia un’altra partita nei minuti di recupero. Prima Teddy Sheringham, entrato al 67’, e poi Ole Gunner Solkjaer, subentrato a Andy Cole all’81’, firmano una inaspettata rimonta che consegna la “coppa della grandi orecchie” ai Red Devils di Sir Alex Ferguson.

Un’altra finale assurda è stata poi quella che ha visto affrontarsi il Liverpool di Rafa Benitez e il Milan dello stesso Carlo Ancelotti. I Reds vanno in svantaggio per 3-0 entro la fine del primo tempo con la rete di Maldini e la doppietta di Crespo. Al rientro in campo, però, la situazione viene stravolta completamente. Gli inglesi si portano sul 3-3 nel giro di sei minuti con Gerrard, Smicer e Xabi Alonso e così, dopo i supplementari in cui nessuno ha segnato, sono riusciti ad avere la meglio anche ai rigori in una delle partite più incredibile della storia della competizione. C’è da dire, però, che i rossoneri si rifecero soltanto qualche anno dopo, nella stagione 2006/2007, ad Atene, battendo in finale il Liverpool per 2-1 grazie alla doppietta di Inzaghi.

Tra le altre rimonte più clamorose troviamo poi quella del Barcellona ai danni del Paris Saint-Germain. Nel 2017, i francesi vinsero l’andata degli ottavi contro i blaugrana per 4-0, ma al ritorno fu tutt’altra storia con un incredibile 6-1 con le reti decisive di Neymar (doppietta con gol all’88’ e al 91’) e Sergi Roberto, autore di una rete al 95’. Per non parlare poi quella subita l’anno dopo sempre dai catalani con la Roma, che ribaltò il 4-1 dell’andata con un 3-0 che significò l’accesso alle semifinali di Champions per la regola dei gol in trasferta.

 

(15 dicembre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 

 



Roma
nubi sparse
26.5 ° C
28.9 °
23.7 °
48 %
2.2kmh
75 %
Mar
26 °
Mer
29 °
Gio
31 °
Ven
35 °
Sab
35 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE