Quelli che vorrebbero creare tensioni anche ai seggi con le loro idiozie

Pubblicità

Condividi

di Daniele Santi

Arrivo al seggio elettorale poco prima delle undici (ne uscirò poco prima delle 12, c’è tanta gente, ed è bello) e mi metto tranquillamente in fila. L’atmosfera è distesa, serena, dell’Italia che va al voto per dare il suo contributo e non per scannarsi come fanno i suoi rappresentanti che pensano all’urlo continuo come soluzione.

Vedo passare un sacco di gente nei sessanta minuti che passo lì, nessuno è nervoso, nessuno si incazza, molti guardano le liste appese ai muri, molto dicono a voce alta di non avere ancora deciso. Poi esce la uoma che pensa di diventare più interessante di ciò che è, e si sbaglia, dice a voce alta a chi ha dato il suo voto, nessuno le fa caso, così che si mette a spiegare ad un’altra uoma della sua triste genìa che si è trattenuta più a lungo “dentro l’urna per controllare che strappassero il cedolino allegato alla scheda, perché se vogliono fare frodi non bisogna permetterglielo” dando seguito (con quella bocca che si ritrova) a ciò che forse lei farebbe se fosse scrutatrice?

Ecco l’episodio che conferma come una netta minoranza di incivili villani incolti e agitatori possano, con dieci parole, mettere a repentaglio un tranquillo momento in cui si esercita la democrazia (che significa anche sopportare le idiozie di una complottista). Poi la uoma, visto che nessuno le fa caso, muove il suo enorme culo verso l’uscita. La sua dichiarazione di voto non ha bisogno di traduzioni. E’ chiara.

 

 

(25 settembre 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 


Pubblicità

altre notizie

I No Green pass chiamano il 112 della Polizia per dire che la Polizia li blocca senza sapere che al 112 risponde la Polizia

di Daniele Santi, #poverinoi Così, visto che erano circondati dalla polizia, per dirla alla Ridolini cercando di evocare le espressioni soddisfatte...

Quelli che “già a Pompei” c’era un “mosaico” che “conteneva un QR code per il Green pass”

di Giovanna Di Rosa, #bufale E' proprio quella magnifica invenzione che è Bufale.net a riportare la notizia. I creduloni...

David Sassoli ricoverato in ospedale in Italia dal 26 dicembre

di Redazione Politica Il presidente del parlamento europeo David Sassoli è ricoverato dal 26 dicembre in ospedale in Italia per complicazioni...

Iran. Ventenne decapitato dalla famiglia perché omosessuale

di Ragazzi di Tehran, #Iran Aveva 20 anni e si chiamava Alireza Monfared. Aveva vent'anni e voleva una nuova vita....
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: