Pubblicità
12 C
Roma
12 C
Milano
Pubblicità
PubblicitàBritish School Banner 2023
PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition
Pubblicità
Pubblicità
HomeCopertinaCarlo Calenda: Il Governo si è inceppato, Draghi faccia una proposta indecente

Carlo Calenda: Il Governo si è inceppato, Draghi faccia una proposta indecente

di Redazione Politica

Con un’articolo sull’Huffington Post, diffuso anche dalla newsletter di Azione, che lascia poco spazio alle interpretazioni libereCarlo Calenda parla di un governo che si è inceppato. Secondo l’articolo di Calenda in “un mese l’esecutivo Draghi ha compiuto passi falsi su almeno tre questioni decisive per il paese. La legge di bilancio è debole, poco ambiziosa; la risposta alla crisi determinata dall’aumento dei prezzi dell’energia è stata sin qui tattica e incapace di mettere a riparo le imprese dal rischio di fermata produttiva; il “mezzo obbligo vaccinale” e la selva di eccezioni, date di ingresso, esenzioni e sanzioni che lo accompagnano. Un provvedimento del tutto inadeguato per affrontare Omicron”.

Ed ecco fatto secco il Governo. Il problema fondamentale individuato dall’articolo di Calenda, è che “l’approssimarsi dell’elezione del presidente della Repubblica ha indebolito la coesione della maggioranza e l’azione del Governo. I partiti hanno iniziato a tirare la coperta nella propria direzione, che raramente coincide con l’interesse del paese” e Calenda continua parlando di impasse. Che è parola che al leader di Azione.

Calenda invita poi il presidente del Consiglio a darsi da fare per “sbloccare finalmente un paese fermo da almeno tre lustri” sottolineando che “lo si può fare solo da Palazzo Chigi. Se per Draghi questa strada è praticabile” chiude Calenda “allora è arrivato il momento che la esplori verificando con i partiti la possibilità di andare avanti. Prenda lui l’iniziativa subito perché i leader politici non sono in grado di farlo.

 

(7 gennaio 2022

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

 

 



In Evidenza