Pubblicità
17.5 C
Roma
14.8 C
Milano
martedì, Aprile 16, 2024
Pubblicità
PubblicitàBritish School Banner 2023

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
Pubblicità
HomeCopertina Reggio EmiliaGiorgia Meloni, presidio a Bibbiano ma a Piacenza contro la ‘ndrangheta non...

Giorgia Meloni, presidio a Bibbiano ma a Piacenza contro la ‘ndrangheta non s’è vista

GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione #Lopinione twitter@gaiaitaliacomRE #Politica

 

Fratelli d’Italia ha organizzato un presidio in difesa dei bambini [sic] davanti al Municipio di Bibbiano perché bisogna sempre cavalcare la tigre della notorietà e dell’accaparramento di voti, il più in fretta possibile e il più velocemente possibile. La cosa è seria e Meloni non poteva certo ignorarla essendo lei “sconvolta, da quanto l’inchiesta sembra far emergere”. E’ comprensibile, Meloni è una donna sensibile, come si evince dalle sue dichiarazioni pubbliche venate di empatia, attenzione e gentilezza. Erano quattro gatti, ma tutto fa brodo.

Ci chiediamo però, e giriamo a voi e a lei la domanda, come mai Meloni non abbia organizzato nessun presidio di fronte al Comune di Piacenza per protestare contro la ‘ndrangheta.

Anche in quel caso si era dichiarata “sconcertata” per l’arresto di Giuseppe Caruso, esponente di Fratelli d’Italia e presidente del Consiglio comunale di Piacenza coinvolto nel blitz che ha colpito alcuni esponenti della ‘ndrangheta in Emilia Romagna, nella foto in alto con la leader, che Meloni ha prontamente sospeso da ogni incarico e dalla militanza nel suo partito.

Coerenza avrebbe voluto che organizzasse un presidio contro tutte le mafie, ma coerenza e convenienza politica non vanno mai d’accordo. In più contro tutte le mafie fa tanto radical chic di sinistra. Meloni lo sa bene.

E pragmatismo impone di trattare diversamente le giunte amiche, come quella della Sindaca Barbieri che preannunciava le dimissioni di Caruso, e quelle nemiche come quella di Bibbiano. E’ la triste politica di questi anni tristi. Meloni non è differenti dagli altri politici. Grande baccano, grande opportunismo. Programmi politici anche pochi e quei pochi fumosi.

 


 

(5 luglio 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 




 

 

Pubblicità

LEGGI ANCHE