Home / Altre Città / I 37 anni di Arcigay Palermo

I 37 anni di Arcigay Palermo

di Redazione #Palermo twitter@gaiaitaliacomlo #Arcigay

 

 

Arcigay Palermo compie 37 anni. La sua fondazione risale al 22 maggio del 1981. Protagonista dei cambiamenti nella società e nella vita quotidiana delle persone LGBTI, nel bene e nel male, Arcigay Palermo viene costituita con un atto notarile dopo mesi di esistenza come associazione fondata da Gino Campanella e Massimo Milani (attualmente membri del Collegio dei Garanti) e Vincenzo Scimonelli.

Solo nel 1985 diventava un’associazione nazionale: fino a quel momento “Arci Gay” rimaneva una emanazione della Commissione Nazionale Diritti Civili dell’ARCI. Erano anni in cui le cose erano molto diverse e non era facile dichiararsi omosessuali né essere attivisti gay. L’Italia era una terra differente da oggi, Palermo di più.

Promotore dell’Arci Gay era il prete cattolico Don Marco Bisceglia, noto soprattutto come animatore insieme a Don Mazzi, delle comunità di base. La prima importante riunione nazionale dell’Arci Gay avviene a Palermo nel 1982 alla presenza dei dirigenti nazionali dell’Arci: questa riunione viene considerata a tutt’oggi come il primo congresso nazionale dell’Associazione. Nel 1984 si apre la discussione nel movimento sulla necessità di costruire e rafforzare una significativa presenza nazionale.

Arcigay Palermo è attiva sul territorio: fornisce alla comunità LGBTQ servizi di socializzazione ed accoglienza, counseling e supporto psicologico, consulenza legale e consulenza medica.

I volontari si occupano di promuovere la cultura LGBTQ, di promuovere la sessualità consapevole e protetta dalle malattie a trasmissione sessuale, di promuovere e realizzare incontri nelle scuole e nelle università, di celebrare e ricordare le ricorrenze e le feste della comunità, di fare pressione nei confronti dell’Amministrazione Pubblica, delle associazioni e dei partiti, etc.

L’associazione gestisce “La migration”, sportello rivolto ai migranti LGBTQ e collabora con le altre associazioni LGBT presenti nel territorio oltre che con Agedo. Nel 2016 ha vinto il finanziamento del pionieristico progetto di sensibilizzazione e prevenzione “Preven-Go”: per la prima volta i test rapidi combo per Hiv, Epatite C e Infezioni sessualmente trasmissibili vengono fatti gratuitamente e su oltre 5mila persone grazie un camper medico ideato appositamente che gira per le province di Palermo, Trapani e Agrigento.

Arcigay ha contribuito a fondare il Coordinamento Stop Omofobia ed il Coordinamento Palermo Pride ed ha contribuito in modo determinante ad organizzare il Sicilia Pride 2010 (il primo Pride mai realizzato in città) e i Palermo Pride degli anni a venire. L’associazione è membro del Coordinamento Antirazzista Nourredine Adnane. L’associazione non aderisce a nessun partito e si pone nei confronti della politica come interlocutore e promotore di diritti civili e di cittadinanza.

 




(16 maggio 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

Comments

comments

Server dedicato
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi