Home / Notizie / L’attentatore di Berlino ucciso nel milanese dalla Polizia italiana

L’attentatore di Berlino ucciso nel milanese dalla Polizia italiana

foto: La Repubblica

di Redazione

 

 

 

 

 

Spara agli agenti al grido di “Allah Akhbar” dopo che questi gli avevano chiesto di mostrare i documenti per un controllo e viene ucciso. E’ la dinamica dei fatti della notte scorsa a Sesto S. Giovanni, in piazza 1° maggio. Poi la Digos prende in carico la faccenda: si tratterebbe di una sparatoria che ha portato all’uccisione di un pezzo grosso del jihadismo internazionale. Le impronte digitali rivelano che il maghrebino ucciso era un latitante “pesante” ed il biglietto del treno custodito nello zaino rivela che era appena arrivato dalla Francia. Poi mentre chiudiamo questo articolo la conferma: il maghrebino ucciso era l’attentatore di Berlino Anis Amri.

 

 

 

 

(23 dicembre 2016)

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi