Home / Copertina / Così che il Milan lo han ceduto ai comunisti: l’euro batte dove a Berlusca duole

Così che il Milan lo han ceduto ai comunisti: l’euro batte dove a Berlusca duole

Silvio Berlusconi 09di Daniele Santi

 

 

 

 

 

 

 

 

Così che l’uomo che sta rapidamente (e malamente) esaurendo la sua buona stella è stato costretto a cedere ai comunisti, quelli cinesi che son pieni di euro e son comunisti sul serio, non quelli italiani che non esistono più nemmeno nel ricordo, e lo ha dato via. Il Milan.

 

Ad acquistarlo, dice il sempre meno Unto dal Signore (titolo che sta per essergli usurpato da Travaglio), un “gruppo di importanti società cinesi, anche a partecipazione statale” e quindi comuniste, pronte, sono sempre parole del Berlusca a “versare nel Milan almeno 400 milioni nei prossimi due anni”. Il che vuol dire, conoscendo il gusto per l’esagerazione dell’ex premier, che non si è proprio sicuri che questo succeda. Parrebbe un affarone, nelle parole del patron del fondatore del Biscione, se non fosse che il pericolo che buona parte di questi soldi finiscano alle banche anziché al calciomercato è reale. Il Milan avrebbe un certo bisogno di soldi.

 

Insomma il nuovo proprietario del glorioso club milanese sarà un fondo in gran parte comunista e, udite udite, l’eterno Galliani sarà ancora lì, nonostante i cambi al vertice. Un altro inossidabile del potere che, fedele al capo, continuerà a lavorare affinché “il Milan” venga consegnato a “chi sia disposto a investire nel club per farlo tornare protagonista in Italia, in Europa e nel mondo”. Insomma le stesse promesse degli ultimi anni. Alla fine della fiera, tutto l’anticomunismo dell’ex cavaliere, di fronte alla necessità di fare quattrini e di uscire a testa alta [sic] dall’agone, è andato a puttane. Anche lui (l’Anticomunismo).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(6 luglio 2016)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi