20.8 C
Roma
19.9 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
cielo coperto
15.7 ° C
17.8 °
13.7 °
85 %
1.7kmh
85 %
Mar
22 °
Mer
23 °
Gio
25 °
Ven
23 °
Sab
22 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeCopertinaIl Grillo Agghiacciante: "Casaleggio morto a causa dei giornalisti"

Il Grillo Agghiacciante: “Casaleggio morto a causa dei giornalisti”

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Beppe Grillo 23di Giancarlo Grassi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’utilizzo della morte di un amico che Grillo sta mettendo in scena conferma il viscidume umano del quale è portatore: tutto fa spettacolo, anche la morte di un amico. E ad ucciderlo, quell’amico, non è stata la malattia terribile della quale Il Grillo Agghiacciante dovrebbe essere stato testimone, ma i “gionalisti”, quelli che l’amico morto aveva querelato in vita ed hanno poi scritto i suoi necrologi (peraltro tutti molto pro-scomparso, ai limiti della piaggeria). E’ a Catania, Il Grillo Agghiacciante, su un palco: quanto basta perché il suo ego smisurato perda il senso delle cose e la spari più grossa di quanto forse volesse. Va in brodo di giuggiole davanti ai deliri del pubblico. Lo fanno tutti i dittatori. Più il pubblico applaude più si gonfiano. Nel tracciare il profilo dell’amico scomparso Il Grillo Agghiacciante ricorda quanto abbia sofferto quell’amico per le critiche della stampa. Poi aggiunge: “E’ morto per quegli articoli”.

 

Lui è Il Grillo Agghiacciante. Quello che si preoccupa delle offese dell’amico scomparso ed insulta, lui i suoi degni compari e i bimbi minkia che spadroneggiano per il web insultando chiunque non la pensi come loro. Si chiama manganello mediatico. Ed Il Grillo Agghiacciante conferma di avere imparato la lezione di Berlusconi, dei suoi giornali e delle sue tv. E fors’anche quella del pensiero unico di stampo sovietico, quello che dal regime arrivava alle menti, che vanno formate in modo da essere tutte uguali,  un po’, insomma, ciò che il suo Movimento chiede ai suoi: obbedienza, zero spirito critico, opportunismo e se non si è d’accordo, epurazione. Come Stalin. E le sue penose boutade da comico di provincia hanno una ricaduta politica e muovono voti. Così va questo paese.

 

E così l’UNCI, Unione Nazionale Cronisti Italiani, ha risposto al Grillo Agghiacciante con il documento che pubblichiamo di seguito. E qui La Repubblica pubblica il video dell’intervento.

 

UNCI a Beppe Grillo

 

 

 

(28 aprile 2016)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Roma
cielo sereno
20.8 ° C
25.3 °
17.3 °
58 %
1.5kmh
0 %
Mar
33 °
Mer
35 °
Gio
39 °
Ven
35 °
Sab
33 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE