28.9 C
Roma
domenica, Settembre 26, 2021

Monica Cirinnà: “Dal mio lavoro dipende la libertà di molte persone e le Unioni Civili si chiameranno Unioni Civili”. Intervista

Monica Cirinnà 00di Daniele Santi

 

 

 

Dopo le polemiche relative all’introduzione di quella che sembrava essere la nuova denominazione delle Unioni Civili, l’orribile dizione “Formazione Sociale Specifica”, siamo stati sorpresi dal numero di commenti ricevuti per avere chiarimenti in merito. Chiarimenti che noi non potevamo dare. Abbiamo quindi scritto alla Senatrice Cirinnà, relatrice della Legge, condensando domande e stati d’animo in alcune domande (per forza di cose più lunghe delle risposte, assai concise e precise) così da cercare di districarci in questo difficile momento nel quale tutti danno per morto qualcosa che invece, per il bene del paese, deve assolutamente essere tenuto in vita.

 

Di seguito l’intervista:

 

La nuova denominazione della Legge, Formazione Sociale Specifica, ha giustamente scatenato un putiferio: cosa succederà ora? Le persone omosessuali presenteranno i loro compagni e le loro compagne come “La mia formazione socialmente specifica” o c’è da sperare in un rigurgito di umanità?
Nessun cambio di nome, il nuovo istituto si chiama e di chiamerà UNIONI CIVILI, così diranno i Sindaci ” in nome della legge vi dichiaro uniti civilmente “.

 

Potrebbe spiegarci cosa è successo, il perché della nuova denominazione e i suoi effetti, come se fossimo duri d’orecchi e di comprendonio?
L’introduzione della dicitura specifica formazione sociale è una mera qualificazione dell’istituto giuridico, che lo ancora all’art 2 della Costituzione.

 

Un lettore ci faceva notare che la nuova denominazione scardina la proposta di legge dall’art.29 della Costituzione per incardinarla invece nell’art.2. Non ci sembra una cosa così campata in aria. Lei che cosa ne pensa?
È così , stiamo introducendo nel diritto di famiglia italiano il nuovo istituto Unioni civili, non stiamo introducendo il matrimonio egualitario, e quindi non ci riferiamo all’art 29.

 

Nello scorso mese d’agosto, il 6 esattamente, usciva sulla stampa online – anche sul nostro giornale, la notizia che la discussione sarebbe ripresa dl 2 settembre. L’8 settembre (ieri) la Ministra Boschi a Otto e Mezzo parlava del 15 ottobre come data possibile di approvazione al Senato. Ci aiuta a districarci in questa miriade di dati?
Le date non sono nella mia disponibilità, il premier Renzi ci ha chiesto di approvare il testo entro il 15 ottobre, e io sto lavorando per rispettare questo impegno.

 

Quando non si hanno date certe non è meglio starsene zitti?
Dipende, se si fanno polemiche sterili, meglio sempre chiarire.

 

C’è molto pessimismo nella società sulla effettiva approvazione di questa legge, se la sente di rassicurare chi ne ha bisogno?
Rispondo del mio lavoro e del mio impegno, da quasi 2 anni cerco di arrivare a questa legge.

 

Come può una minoranza rendere così difficile il percorso di una legge di civiltà?
Non si tratta di minoranza, siamo davanti all’antico scontro conservatori contro progressisti/riformisti, ci vuole pazienza. In tutti i paesi d’Europa nei vari parlamenti, si sono viste queste contrapposizioni su un tema così divisivo.

 

C’è qualcos’altro che dovremmo sapere?
So che dal mio lavoro dipende la libertà , la dignità e la felicità di tante coppie e famiglie, continuerò a lavorare con grandissimo senso di responsabilità.

 

 

Così si conclude la chiacchierata con Monica Cirinnà, ora sta a chi ha a cuore l’avanzamento dei diritti di tutti ed una società più giusta, decidere se cedere alla tentazione di dire che tutto andrà male anche stavolta, o se – invece – non sia il caso di pensare positivo sulla base dei fatti e delle dichiarazioni e non in base all’esperienza passata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(10 settembre 2015)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2015 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

POTREBBERO INTERESSARTI

4,637FansMi piace
2,370FollowerSegui
119IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: