34.9 C
Roma
26.5 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
temporale con pioggia
19 ° C
21 °
17.4 °
83 %
3.1kmh
40 %
Ven
20 °
Sab
24 °
Dom
25 °
Lun
26 °
Mar
27 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeLGBTIQ+"Qui non ci sono gay!" gridò il Sindaco ultraortodosso... Si sentono le...

“Qui non ci sono gay!” gridò il Sindaco ultraortodosso… Si sentono le risa fino a Ramallah

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Israeli Flagdi Paolo M. Minciotti

Il sindaco ultraortodosso della città di Beit Shemesh, Sig.Moshe Abutbul ha dichiarato – perché le teorie sulla soia che fa diventare gay non erano state sufficienti a coprire di ridicolo gli ultraortodossi cui appartiene – che nella sua città non esistono gay o lesbiche, così che il signore gli ha dato un segno della sua imbecillità spingendo gli attivisti ad organizzare una marcia LGTB così che si ravveda.

E’ l’ultima trovata di un ultraortodosso al potere in Israele, che ha fatto ridere fino a Ramallah.

Spudorati i gay e le lesbiche della città hanno organizzato un Gay Pride per il prossimo giovedì per dimostrare al Sindaco Abutbul che gay & lesbiche ci sono, eccome, ed hanno ottenuto il permesso dalla Polizia in men che non si dica, in sfregio alle dichiarazioni del povero Abutbul che nel ricordare che la sua città è “pura e sacra” grazie all’assenza di omosessuali aveva auspicato che l’omosessalità come perversione diventasse una questione da dirimere coinvolgendo “Ministero della Salute e Polizia”.

 

 

 

 

 

[useful_banner_manager banners=8 count=1]

©gaiaitalia.com 2013
tutti i diritti riservati
riproduzione vietata

[useful_banner_manager banners=11 count=1]

 

 

 

 

 

[useful_banner_manager banners=37 count=1]

 

 

 

 

 

Roma
cielo sereno
34.9 ° C
36.9 °
32 °
34 %
4.6kmh
0 %
Ven
33 °
Sab
34 °
Dom
36 °
Lun
37 °
Mar
36 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE