19.6 C
Roma
20.2 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
nubi sparse
15.7 ° C
17.5 °
13.9 °
81 %
3kmh
32 %
Lun
20 °
Mar
22 °
Mer
25 °
Gio
24 °
Ven
19 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeCopertinaI leghisti che fanno qualsiasi cosa per un voto in più giustificano...

I leghisti che fanno qualsiasi cosa per un voto in più giustificano le leggi antigay russe

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Lega Norddi Paolo M. Minciotti

Per il consigliere leghista dell’Emilia Romagna Roberto Corradi, le leggi contro l’omofobia che “tutelano i minori” (non li tutelano Corradi, li prendono per i fondelli, e qualora si voglia prendere per buona “la tutela” si deve considerare che se manifestano il loro essere gay sui social network come è successo, vengono torturati ed ammazzati, ci spieghi dov’è la tutela, perché o si tutelano tutti o la tutela non esiste), sono da considerarsi giuste, nonostante il consiglio regionale dell’Emilia Romagna retto da “Lobby Rosse” abbia voluto votare una mozione di censura.

La Lega di Bossi, quella degli scandali finanziari della sua famiglia, del Trota, e del celodurismo, in astinenza da voti, piena di machos da Far West con vacche al seguito, con numerosi omosessuali al suo interno che nemmeno troppo stranamente tacciono sulle idiozie omofobe dei loro compagni di aprtito, che usa qualsiasi mezzo per accaparrarsi il voto di qualche intollerante in più, dato che il mondo è pieno di intolleranti.

Quanto valore l’intolleranza crei nella nostra società non è dato saperlo, sappiamo quanto valore hanno creato i leghisti [sic]; quello davvero è sotto gli occhi di tutti.

 

 

 

 

[useful_banner_manager banners=24 count=1]

©gaiaitalia.com 2013
tutti i diritti riservati
riproduzione vietata

[useful_banner_manager banners=17 count=1]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Roma
cielo sereno
19.6 ° C
20.6 °
17.2 °
59 %
2.1kmh
0 %
Lun
30 °
Mar
33 °
Mer
34 °
Gio
41 °
Ven
27 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE