Home / Copertina / Esteri / Spagna, disoccupazione al 27,16% i cittadini invadono Madrid

Spagna, disoccupazione al 27,16% i cittadini invadono Madrid

Mariano Rajoydi David Gallego (traduzione Gaiaitalia.com)

Disoccupazione al 27,16%, aumento del numero di disoccupati +234.000 in un mese, numero totale dei senza lavoro 6milioni e 203mila persone, i giovani sono senza lavoro (tra gli under 30 la disoccupazione è oltre il 50%), il governo dice che se i suoi votanti (quelli di destra del PP) riescono a pagare il mutuo possono riuscirsi anche gli altri, i cittadini si suicidano perché perdono la casa e non hanno i soldi per mangiare: questi sono i drammatici risultati di un un anno e mezzo di governo della Destra confessionale spagnola guidata da Mariano Rajoy attenta solo ai diktat della Conferenza Episcopale Spagnola e sorda ai bisogni dei cittadini.

Mariano Rajoy si disingue per poche cose: incapacità unita a testardaggine, insipienza, cecità sociale, sordità a qualsiasi proposta di compromesso sociale, odio ideologico verso le masse e i loro bisogni.

Le sue politiche di tagli indiscriminati hanno ridotto sul lastrico un milione e mezzo di famiglie in un anno e mezzo (quasi centomila al mese), il suo governo ha bruciato 1milione e 200mila posti di lavoro nello stesso periodo, il PP è soffocato da scandali economici e finanziari, corruzioni e da rigurgiti di destra franchista.

Gli Spagnoli sono di nuovo in piazza. Centinaia di migliaia di persone per le strade di Madrid pestate con la consueta brutalità dalle forze dell’ordine agli ordini della destra clerico-fascista.

Tutto questo per protestare per una società dove nutrirsi e lavorare non sia un lusso.

 

 

© gaiaitalia2013 riproduzione vietata
(per richiedere il permesso alla riproduzione scriveteci)

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi