Pubblicità
7.7 C
Roma
9.7 C
Milano
Pubblicità
PubblicitàBritish School Banner 2023
PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition
Pubblicità
Pubblicità
HomeLa Pagina de La Lurida"Loro devono votare i nostri, ma noi non votiamo nessuno dei loro",...

“Loro devono votare i nostri, ma noi non votiamo nessuno dei loro”, Donna Lombardi un po’ di umiltà

LombardiM5Sdi La Lurida twitter@lalurida

Donna Lombardi, dico a Lei, Lei capogruppo pro-tempore del M5S alla Camera, invece di lanciare diktat irricevibili per ragioni che Le saranno note e altre che ignora, ma di cui verrà messa al corrente, dovrebbe preoccuparsi di imparare il più possibile, dato che secondo il Suo Capo, tra tre mesi dovrà cambiare poltrona, e passare la Sua conoscenza a un successore che durerà tre mesi e che passerà la di Lui conoscenza ad altro, insomma un capogruppo ogni tre mesi, che Lei ne andrà anche fiera, ma imparare i regolamenti della Camera in tre mesi ci sembra complicato, anche se Lei fosse un genio, e siamo certi che non sia così dato che nel M5S di geni ce ne sono già due (Grillo e Casaleggio) e posto per gli altri, ci scuserà, ne vediamo pochi.

Il Suo atteggiamento così innovatore, o i nostri o niente, è già stato sperimentato con un discreto successo da quel Berlusconi cui molti di voi, Capo compreso, somigliano e che tutti voi dite, Capo in testa, di disprezzare.

Odio e amore si incontrano, dicono dal volgo che Voi volete rappresentare, ma il volgo è per sua natura, saggio, e distingue a colpo d’occhio un gallo da un cappone… Magari a volte prende un abbaglio, ma poi guarda dove deve guardare. Non so se mi spiego.

Auguri Donna Lombardi (da non scambiare con Donna Lombarda, canzone popolare lombarda, trasformata in splendido pezzo polifonico con echi medievali dal grande Maestro Gervasi che formò un ensemble vocale chiamato Coro Sforzesco, di straordinaria bravura, scomparso dopo la scomparsa del maestro).

Perché Lurida sì, incolta, no.

In Evidenza