Home / Notizie / Diritti Umani / L’Uganda ci riprova, pena di morte per i gay

L’Uganda ci riprova, pena di morte per i gay

BlackGuydi Paolo M. Minciotti

Non demordono: gli omofobi legislatori ugandesi, sostenuti nel loro delirio di odio da sette estremiste evangeliche con dollari americani, stanno provando nuovamente ad approvare una legge che permetta di mettere a morte gli omosessuali.

Grazie a complicati meccanismi parlamentari la legge potrebbe venire approvata senza che il presidente possa interferire con il suo potere di veto.

Nel paese aumentano i casi di omofobia, le case di attivisti lgbt vengono incendiate e si assiste a pestaggi per le strade di Kampala.

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi