31.8 C
Roma
31 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
pioggia leggera
24.7 ° C
26.4 °
23.4 °
52 %
1.5kmh
0 %
Mer
25 °
Gio
23 °
Ven
23 °
Sab
24 °
Dom
16 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeCopertinaIl dittatore Renzi e i minus habens della politica

Il dittatore Renzi e i minus habens della politica

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Camera dei Deputatidi Il Capo

L’Aventino, l’Aventino! Gridarono i nostalgici del bisogna cambiare tutto senza cambiare nulla, Movimentisti Cinquestelluti in testa, così riformatori da mettersi fuori dall’aula con altri campioni del riformismo come Lega, Forza Italia (contro i quali si sono scagliati fino a pochi giorni fa perché “inciuciatisi” con Renzi), e con Sel che più a sinistra non si può (ma dopo le elezioni, prima ci si allea con il Pd per prendersi le poltrone, poi ci si separa perché il Pd è troppo a destra): non male per un Movimento nato per entrare in Parlamento, stravolgerlo e cambiare l’Italia. Non hanno fatto nulla e la colpa è di Renzi.

Forza Italia, cangiante come un camaleonte spaventato, asfittica e preda degli enfisemi di Brunetta e dei suoi augusti piedini, della senilità di Berlusconi che non ne fa una giusta, delle corporazioni interne che controllano Berlusconi e la sua senilità; Forza Italia che si accorda con Renzi per mesi e di colpo cambai idea e ciò che prima era da farsi diventa ora eresia, dittatura, estremismo istituzionale. Questa è la politica di uomini senza futuro che tutto ciò che possono fare è sbattere le porte ed andarsene. Questa è la politica di un ex partito di governo che ha fatto i cazzi suoi a suon di decreti per tre legislature.

Dall’altra parte Matteo Renzi che ha detto che cambierà l’Italia e lo sta facendo. Lo sta facendo in modo spericolato, come è nel suo modo di fare, ma non crediate – non diciamo ciò che diciamo per simpatia – che Renzi sia uno sprovveduto, chi lo paragona politicamente ad Andreotti ha ragione. Renzi è giovane, sa cosa pensano e di cosa hano bisogno i quarantenni di oggi. Sa cosa hanno subito dal berlusconismo e dall’ignavia dei D’alemiani (poi Fassiniani, ora Bersaniani) coloro che ora sono quarantenni. Non significa che la riforma del Senato che sta proponendo sia esente da rischi, ma nemmeno significa che coloro che non vogliono i cambiamenti in atto per l’ennesimo colpo di testa dei loro kapi (loro sì, vivono in partiti in cui chi comanda è un dittatore), stiano andando nella giusta direzione.

Renzi sottoporrà il cambiamento costituzionale a referendum, un referendum senza quorum, cioè valido comunque. E i referendum si possono perdere. O vincere. Sta nel gioco della politica. E il referendum consultivo post-riforme è un’ assoluta novità in questo paesucolo di nani politici.

E’ possibile che Renzi sia un dittatore in pectore, non lo sappiamo. Non lo dà particolarmente a vedere. Non si colloca fuori della Costituzione vigente o delle regole parlamentari. Non ha fatto colpi di stato. Colpi di mano sì, ma la nostra Costituzione lo permette.Non governa televisioni e giornali. Dice a più riprese che i mandati devono essere a termine.

Più che il Renzi dittatore da queste parti vediamo Minus Habens della politica. Nani del mercimonio. Prostituzione dell’intelligenza. Troiaggine ideologizzata. Mentecattismo da poltrona. Novantagradismo per dar piacere al Kapo. Mivendismo al miglior offerente. Farpiacerismo alla ditta Grillo&Casaleggio. Vendolismo della sinistra retorica da parruchiera il sabato pomeriggio. Fassinismo da meno un milione di voti ogni volta che apro bocca. Servilismo da l’Unità che abbiam visto dove porta .

Di questo è fatta la politica del no ad oltranza di chi si mette di traverso ad ogni possibile cambiamento del tessuto politico, sociale ed economico del paese. E non è solo Renzi ad essersi rotto i santissimi: siamo in tanti a non poterne più.

Magari questo non poterne più sul serio, è proprio la forza di Renzi.

 

 

 

 

 

 

 

 

(14 febbraio 2015)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2015 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 

Roma
cielo sereno
31.8 ° C
32.9 °
27.9 °
28 %
5.1kmh
0 %
Mer
35 °
Gio
38 °
Ven
38 °
Sab
33 °
Dom
27 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE