Home / Copertina / Il regime iraniano arresta un altro atleta. E’ disabile e campione olimpico, ma agli Ayatollah non interessa

Il regime iraniano arresta un altro atleta. E’ disabile e campione olimpico, ma agli Ayatollah non interessa

di Ragazzi di Tehran #Iran twitter@gaiaitaliacom #NoPasdaran

 

A soli due mesi dall’esecuzione del wrestler Navid Afkari, un altro atleta iraniano è stato arrestato per motivi politici e ora rischia il patibolo. Si tratta di Reza Tabrizi, disabile, campione paraolimpico in Nuova Zelanda nel 2011, fermato ad inizio novembre per un post sul suo profilo Instagram, in cui criticava la decisione del Governo di chiudere – per far fronte all’emergenza Coronavirus – le palestre, ma di lasciare aperto il Mausoleo dell’Imam Reza.

Poco dopo aver scritto questo post, la polizia iraniana si è presentata davanti alla casa di Tabrizi e lo ha portato via di peso, mentre una folla di persone protestava contro la decisione del regime. La notizia dell’arresto è stata confermata anche dall’agenzia di stampa Fars News, vicina ai Pasdaran. Poco dopo l’annuncio dell’arresto di Tabrizi, sono iniziate le voci di condanna dell’atleta iraniano, da parte dei clerici sciiti. Il clerico Moteza Mustafazadeh, ha chiesto pubblicamente che Reza Tabrizi venisse condannato alla pena capitale, per aver insultato il sacro. Da parte sua Tabrizi ha cancellato il post e ha pubblicato un altro messaggio Instagram, in cui ha espresso amore verso le personalità sacre dello sciismo, scusandosi per aver offeso la sensibilità dei credenti.

A quanto sembra, però, le scuse sono servite a poco. Da Mashhad, centro sacro dello sciismo e luogo ove è sito il Mausoleo dell’Imam Reza, i clerici continuano a chiedere la condanna a morte dello sportivo iraniano. Secondo l’avvocato Mohammad Hossein Aghasi, rappresentante legale di Reza Tabrizi, il suo assistito rischia la pena capitale in base all’articolo 262 della Costituzione iraniana, che stabilisce la condanna a morte per tutti coloro che insultano il Profeta Maometto o uno dei sacri Imam dello sciismo doudecimano.

 

(16 novembre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi