Home / Notizie / Beppe Grillo ai giornalisti: “Vi mangerei per poi vomitarvi”, un uomo di discreto valore… Mettiamola così

Beppe Grillo ai giornalisti: “Vi mangerei per poi vomitarvi”, un uomo di discreto valore… Mettiamola così

di Giovanna Di Rosa, twitter@gaiaitaliacom

 

 

Beppe Grillo in veste di agitatore di estremisti non ha rivali; non a caso ha fondato un Sacro Blog dispensatore di verità giornalistiche, verità politiche, verità scientifiche, verità opinabili, verità incomprensibili, verità esilaranti, ma sempre verità solo perché da Grillo discendono e a Grillo convengono. Ieri (19 settembre, ndr) è stata una giornata complicata per il M5S perché il Tribunale di Palermo ha detto che le loro regionarie non valgono un fico secco e quindi la candidatura di Cancelleri è in bilico. Grillo non poteva che reagire in modo provocatorio, esattamente come faceva Berlusconi vent’anni fa, quel Berlusconi che Grillo inserisce nell’odiata “casta”, dicendo che il M5S va avanti e rendendo evidente che questo movimentucolo di impreparati, incolti ed ideologicamente incendiari non riconosce nulla che non sia ciò che dal M5S viene e proviene ed al M5S ritorna.

E sarebbe anche ora che lo Stato dicesse basta a coloro che all’interno dello stato decidono di fare quello che gli pare in barba alle leggi dello Stato ed alle sentenze degli organi dello Stato.

Rivolgendosi ai giornalisti, che a suo dire lo “tengono prigioniero”, come se gli avessimo chiesto noi di entrare in politica e fare ciò che ha fatto, ha fatto notare garbatamente che il suo desiderio sarebbe quello di mangiarli tutti – i giornalisti – per poi vomitarli. Perché vomitare quotidianamente il suo veleno non gli basta più.




(20 settembre 2017)

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

Comments

comments

Server dedicato
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi