Home / Copertina / I Ragazzi di Tehran, rubato materiale radioattivo da centrale iraniana potrebbe servire a produrre bomba sporca

I Ragazzi di Tehran, rubato materiale radioattivo da centrale iraniana potrebbe servire a produrre bomba sporca

AFP PHOTO / IRANIAN PRESIDENCY / MOHAMMAD BERNO

AFP PHOTO / IRANIAN PRESIDENCY / MOHAMMAD BERNO

di Gaiaitalia.com

 

 

 

 

Qualcosa di gravissimo ed estremamente pericoloso è accaduto presso l’impianto nucleare di Bushehr, in Iran: secondo quanto riporta l’AIEA, dall’impianto è stato rubato del materiale radioattivo, per la precisione Iridio 192. Si tratta di un metallo di transizione, per mezzo del quale è possibile purtroppo costruire una bomba sporca.

 

Una bomba sporca è, in poche parole, un ordigno esplosivo realizzato per mezzo di un ordigno convenzionale, combinato con del materiale radioattivo (solitamente rubato). Si tratta di una prospettiva apocalittica, perché parliamo di un ordigno che ha la potenzialità di provocare numerose vittime, soprattutto civili.

 

Ribadiamo: la notizia del furto proviene dalla stessa agenzia ONU per l’energia atomica, AIEA. L’AIEA, ha ricevuto comunicazione del furto del materiale radioattivo direttamente dall’Agenzia Atomica Iraniana (AEOI) e ne ha dato notizia ai Paesi limitrofi del Golfo, il 18 novembre scorso. Il materiale è stato rubato durante un trasporto: la macchina con cui il furto è stato compiuto è stata ritrovata, ma il materiale radioattivo no.

 

Questa notizia, purtroppo, conferma quanto sia pericoloso permettere a un regime fondamentalista, islamista e primo sponsor del terrorismo internazionale, di dotarsi di un programma nucleare, a chiari fini militari. Una minaccia che, per meri obiettivi economici, è stata volontariamente e messa in secondo piano. Ecco i risultati…

 

Link:

http://english.aawsat.com/2016/11/article55362786/reservations-iran-missing-iridium-192-leading-dirty-bomb

 

 

 

 

(28 novembre 2016)

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi