Home / Copertina / I Ragazzi di Tehran: padre chiede notizie del figlio scomparso, condannato a 74 frustate

I Ragazzi di Tehran: padre chiede notizie del figlio scomparso, condannato a 74 frustate

Hashem Zeinalidi Gaiaitalia.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Hashem Zeinali ha 70 anni. E’ un uomo anziano e stanco. Hashem, però, è soprattutto un padre disperato. Dal novembre del 2015, infatti, non ha più notizie di suo figlio Saeed, arrestato dalle forze di sicurezza nel 1999 – durante la protesta degli studenti di Teheran – e da quel momento sparito nel nulla.

 

Il 21 novembre del 2015, Hashem Zeinali ha protestato davanti al carcere di Evin per avere informazioni sulla sorte del figlio. Quel giorno, manifestarono anche i sostenitori iraniani di Mohammed Ali Taheri, medico e filosofo condannato a morte in Iran per blasefmia. Tredici manifestanti furono arrestati, tra loro anche Hashem Zeinali, ammanettato mentre alzava la foto del figlio per avere giustizia.

 

Nonostante tutto il dolore subito, il regime iraniano non ha avuto alcuna pietà per l’anziano Hashem Zeinali. La Corte Criminale di Teheran lo ha infatti condannato a 74 frustate e 91 giorni di carcere per aver “disturbato l’ordine pubblico” e “aver partecipato ad una manifestazione non autorizzata”.  Vogliamo ricordare che nel carcere di Evin a Teheran, esiste un’apposita sezione per i detenuti politici (la 2A), sotto l’esclusivo e diretto controllo dei Pasdaran.

 

Il regime iraniano nega di aver mai arrestato Saeed Zeinali e di avere qualsivoglia documentazione su di lui. La madre di Saeed, Akram Neghab, ricorda di aver parlato l’ultima volta con suo figlio tre mesi dopo il suo arresto il 10 luglio del 1999. Da quel giorno, solo silenzio. A dispetto di tutto il dolore, Akbram ha affermato: “Non sento mio figlio da 17 anni. So che nessuno mi darà una risposta sulla sua sorte. Nonostante tutto, io non smetterò mai di chiedere cosa gli è successo, fino al mio ultimo respiro”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(15 luglio 2016)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi