13.3 C
Roma
sabato, Ottobre 16, 2021

#OmidFreeNow: la nuova campagna di Nessuno Tocchi Caino a sostegno dei Diritti Umani in Iran

Omid Kokabeedi Ragazzi di Tehran   twitter@RagazzidiTehran

 

 

 

 

Nessuno Tocchi Caino si conferma nuovamente una delle poche voci libere (e serie) presenti in Italia sul tema dei diritti umani. L’ennesima prova arriva dalla nuova campagna lanciata il 9 settembre scorso e intitolata #OmidFreeNow.

Attraverso una pubblica raccolta firme e un appello lanciato – tra gli altri – al Ministro degli Esteri Gentiloni e alla Signora Mogherini, Nessuno Tocchi Caino richiede l’immediato rilascio di Omid Kokabee, un giovane scienziato iraniano agli arresti per non aver collaborato con il regime dei Mullah.

Omid, mente brillante, si è fatto notare per il successo negli studi scientifici, prima con la laurea in Iran, poi proseguendo la carriera scolastica in Spagna e in Texas. Ovviamente, una mente brillante come quella di Omid, non poteva passare inosservata ai Pasdaran. Dal 2005, infatti, le Guardie Rivoluzionarie hanno ripetutamente tentato di cooptare Omid Kokabee, per farlo collaborare al programma nucleare e missilistico del regime.

Al contrario di molti altri scienziati nel mondo – soprattutto in Iran – Omid ha detto NO, ha rifiutato le proposte dei Pasdaran e scelto di usare la sua mente unicamente per scopi scientifici. Chiaramente, il regime non ha gradito. Tornato dagli Stati Uniti in Iran per visitare la famiglia, Omid è stato arrestato nel 2011 e condannato a 10 anni di detenzione per “contatti con un Governo ostile”. Per la cronaca, la stessa Corte Suprema iraniana, ha dichiarato le accuse contro il giovane Omid illegali.

Per il coraggio dimostrato e l’autonomia di pensiero, Omid è stato insignito nel 2013 del Premio Andrei Shakarov e nel 2014 del Premio dell’American Association for Advancament Science. Non solo, per mezzo di un pubblico appello sulla prestigiosa Rivista Nature, ben 18 Premi Nobel per la Fisica hanno chiesto a Khamenei di rilasciare Omid Kokabee.

E’ molto importante sostenere questa campagna di Nessuno Tocchi Caino, firmando la petizione su Change.org (qui per firmare). E’ importante farlo per sostenere la libertà di pensiero, per rafforzare i diritti umani e per forzare il regime iraniano a dimostrare la sua serietà in merito ai suoi progetti nucleari.

#OmidFreeNow!

(10 settembre 2015)

©gaiaitalia.com 2015 – diritti riservati, riproduzione vietata

POTREBBERO INTERESSARTI

SEGUITECI

4,687FansMi piace
2,378FollowerSegui
120IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: