Home / I Ragazzi di Tehran / Ragazzi di Tehran, solo brutte notizie sul tema dei Diritti Umani in Iran

Ragazzi di Tehran, solo brutte notizie sul tema dei Diritti Umani in Iran

Nora Mosemi 00di Ragazzi di Tehran  twitter@ragazziditehran

Non si ferma la persecuzione contro la minoranza Bahai in Iran. Come noto, si tratta di una minoranza religiosamente non riconosciuta e da sempre perseguitata come apostata. Sebbene il regime affermi di difendere i cittadini Bahai secondo la legge di cittadinanza, le repressioni contro questa Comunità sono all’ordine del giorno, cosi come le privazioni dei diritti.

In questi giorni, a tal proposito due brutte notizie ci giungono dalla Repubblica Islamica. La prima notizia riguarda una donna, di fede Bahai, avvelenata presso Shiraz. Secondo le informazioni rese note dagli attivisti, la donna si chiamava Leila Kargar e aveva 42 anni. Leila si è sentita male il 29 dicembre, mentre tornava a casa. Dopo aver accusato dolori allo stomaco, ha cominciato a vomitare ed è stata urgentemente portata al pronto soccorso. Qui i medici hanno attestato che si è trattato di avvelenamento, per mezzo di fosforo di alluminio, sostanza altamente tossica.

La famiglia di Leia ha denunciato che la donna era solita passare con costanza e pregare in un parco ove, prima della sua distruzione ad opera dei Mullah, era stato eretto un tempio Bahai. Proprio qui, poche ore prima di morire, avrebbe avuto una discussione religiosa con una donna che le avrebbe offerto un succo di frutta (probabilmente un succo avvelenato).

La seconda brutta notizia, per quanto concerne le persecuzioni contro i Bahai, arriva dall’Università iraniana di Mazandaran. Qui, secondo quanto rivelato dall’agenzia Hrana, una giovane studentessa Bahai di ingegneria è stata espulsa dopo il primo semestre di studi. La ragazza si chiama Noura Mesami e la sua colpa è stata quella di aver rivelato con fierezza la sua appartenenza alla Comunità Bahai nel format di richiesta di ammissione agli esami.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(19 gennaio 2015)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2015 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi